giovedì 30 ottobre 2014

Halloween nel nome della chimica: effetto... spumeggiante!!!

Anche se non è una ricorrenza italiana, Halloween può diventare un'utile occasione per imparare qualcosa di nuovo a scuola ed acquisire un po' di manualità. Abbiamo visto, qualche anno fa, le opere d'arte matematiche realizzate con le zucche dagli studenti del dipartimento di Matematica della Denison University a Granville, in Ohio, utili per realizzare divertenti attività interdisciplinari tra matematica ed arte, ma quest'anno voglio proporvi qualcosa che abbia più attinenza con le scienze sperimentali, aggiungendo un pizzico di chimica e qualche effetto speciale!
Prima, però, guardate questo video:
Come avete visto, Steve Spangler - insegnante statunitense di scienze da sempre interessato a sperimentare giochi didattici e conosciuto in seguito dal vasto pubblico grazie alla pubblicazione su Youtube dell'esperimento Mentos + Coca-Cola - realizza l'esperimento che produce il "dentifricio dell'elefante", così chiamato perché somiglia ad una pasta di dentifricio di dimensioni abnormi, facendolo fuoriuscire da occhi, naso e bocca di una zucca intagliata!
Cos'è in realtà il dentifricio dell'elefante?
Si tratta del prodotto di una reazione chimica che si può realizzare facilmente usando almeno 3 sostanze:
1) Acqua ossigenata;
2) Ioduro di potassio (che funge da catalizzatore, cioè accelera la velocità della reazione);
3) Detersivo per piatti.
L'esperimento sfrutta la caratteristica dell'acqua ossigenata di essere un composto piuttosto instabile, che tende a scomporsi in acqua ed ossigeno gassoso, che forma le tipiche bollicine visibili quando si applica il prodotto su una ferita. Se si scioglie il sale di ioduro di potassio in acqua, si forma una soluzione che, se versata nell'acqua ossigenata, accelera notevolmente questo processo di scomposizione in acqua ed ossigeno; se infine si aggiunge del detersivo per piatti, che ha un'elevata tensione superficiale e tende a schiumare, la liberazione di grandi quantità d'ossigeno - che resta "imprigionato" dal detersivo per piatti e tende ad espandersi per occupare il massimo volume a disposizione - produce l'effetto spettacolare finale in una sorta di gigantesca pasta da dentifricio!
Se prima di aggiungere la soluzione di ioduro di potassio versate del colorante, la spuma potrà assumere i colori più disparati.
Provare per credere e... buon Halloween 2014 all'insegna della chimica!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento su questo post: