sabato 26 maggio 2012

Edmodo: l'e-learning 2.0 con il microblogging

In una società come quella odierna, dominata dai social network, in cui ogni tipo di documento o informazione può essere condiviso, commentato, consigliato e allegato, il mondo dell'istruzione e della formazione non avrebbe potuto fare altrimenti, se non evolversi nella stessa direzione.
Questa nuova modalità di concepire il web in una maniera altamente interattiva, nota sinteticamente come Web 2.0, ha spinto l'e-learning verso la creazione di ambienti di apprendimento virtuali, chiamati anche "classi virtuali", dove docenti e alunni possono interagire attivamente per costruire le competenze, anziché avere dei meri depositi di informazioni sotto forma di file liberamente scaricabili in qualsiasi momento dagli utenti. La vera rivoluzione del Web 2.0 consiste nel rendere il discente direttamente protagonista del suo stesso apprendimento, e non più il semplice destinatario di un flusso di informazioni che viaggia a senso unico. 
Edmodo è una piattaforma di microblogging che consente di creare delle classi virtuali con facilità estrema, dando la possibilità a insegnanti e studenti di interagire attivamente tra loro come se si trovassero su social network come Facebook o Twitter! Basta una semplice registrazione, con cui viene assegnato un codice identificativo per la classe, e in pochi minuti si può già lavorare online con una classe per tutte le più svariate possibili attività didattiche. Per avere un'idea sommaria di cosa si possa fare con Edmodo, basti pensare che è possibile: pubblicare post con testo, audio o video; condividere risorse multimediali mediante link; commentare i post, ad esempio per collaborare in maniera costruttiva in gruppo in momenti di problem solving anche a distanza; strutturare prove di verifca con autocorrezione e persino percentuali di risposte corrette per quesito rispetto alla classe; personalizzare il profilo docente o studente con avatar, descrizione, obiettivi da raggiungere e persino il canale di apprendimento preferito (visivo, uditivo, ecc.).
Home page di Edmodo
Quest'anno, parallelamente al concorso Policultura 2012, che ho svolto con la classe II, ho voluto sperimentare Edmodo con una mia classe III per costruire una classe digitale finalizzata ad attività di recupero e consolidamento in matematica e scienze, soprattutto in vista dell'esame di Stato, e devo ammettere che l'esperienza ha avuto un successo notevole, perché gli alunni si sono sentiti i veri protagonisti dell'apprendimento. L'entusiasmo che hanno dimostrato durante le ore di matematica e scienze ha anche portato ad un miglioramento nel livello medio di preparazione, ma soprattutto ad una maggiore apertura ed impegno nei confronti delle discipline scientifiche, solitamente ritenute difficili e scoraggianti.
Con l'esperienza di Edmodo ho deciso di mettermi in gara per il concorso "Docente dell'anno 2012" ^_^. Non è certo per un atto di presunzione, ma perché il vincitore riceverà in regalo una settimana di stage presso una scuola americana, e sarebbe un'esperienza meravigliosa, per me!
Se volete avere un'idea più approfondita di cosa si può fare con Edmodo e come farlo, potete scaricare il power point che ho realizzato su quest'esperienza, e se volete darmi un aiuto a rientrare tra i 10 finalisti, potete esprimere la vostra preferenza per me cliccando su "Vota questo progetto". Di seguito potete leggere le istruzioni per votarmi e/o scaricare la presentazione che spiega in dettaglio cos'abbiamo fatto. 

Come fare per scaricare la presentazione e/o votarmi:

2) In corrispondenza del nostro lavoro, dal titolo "Edmodo: l'apprendimento diventa multimediale, collaborativo, divertente e social con il microblogging!", cliccare sul pulsante arancione "VOTA QUESTO PROGETTO" e poi su OK quando vi chiederà la conferma del voto. Qui accanto potete vedere uno screenshot per capire meglio.
3) Se volete scaricare la presentazione, cliccate sul pulsante verde con scritto "DOWNLOAD" e avvierete il download sul vostro PC.

Grazie infinite a tutti quelli che mi sosterranno!

Aggiornamenti successivi al post: 

Desidero ringraziare tutti quelli che ci hanno sostenuto votandoci, contribuendo così a portarci nella rosa dei 10 finalisti tra i quali la giuria di "ANP per l'Innovazione" ha scelto il vincitore. Ebbene, abbiamo vinto proprio noi! Per maggiori informazioni, leggete questo post!
Infinitamente grazie!