domenica 27 novembre 2011

Iena "ridens" o iena "calculans"?

ResearchBlogging.org
Le iene maculate, il cui nome scientifico è Crocuta crocuta, secondo uno studio condotto alla Michigan State University e pubblicato su Animal Behaviour, devono la loro capacità di decidere tra combattere o darsi alla fuga ad un'innata capacità di contare.
Nell'ambito di questa ricerca, le iene hanno mostrato di saper distinguere il suono della voce di iene singole, ma soprattutto di saper far corrispondere un dato significato ad una certa quantità di voci. Lo studio ha infatti rivelato che le iene sanno non solo riconoscere le voci individuali di eventuali intrusi, fino ad un massimo di 3 voci appartenenti a 3 individui differenti, ma in base a quante voci sentono, sanno fare una stima più o meno approssimativa per rendersi conto della numerosità del gruppo, con una capacità aritmetica elementare che finora era stata riscontrata in pochi altri mammiferi, quali scimpanzé e leoni. Ciò significa anche saper capire se il proprio gruppo può essere più o meno favorito in un'eventuale lotta con un gruppo estraneo, dal momento che spesso, quando gruppi di animali entrano in conflitto, sono quelli più numerosi ad avere la meglio.
Le iene maculate vivono in clan formati da un numero massimo che in genere non supera i 90 individui, ma nonostante questo trascorrono gran parte del giorno in gruppi più ristretti e vulnerabili. Gli scienziati hanno valutato la capacità aritmetica elementare delle iene facendo ascoltare ad esse registrazioni di voci emesse da una, due o più iene insieme, verificando eventuali differenze nel comportamento di risposta. Le iene hanno dimostrato di essere molto più attente quando si rendono conto di essere inferiori in numero, mentre tendono a correre qualche rischio in più quando sono numericamente in vantaggio, avvicinandosi talvolta anche alla fonte del suono. Tale scoperta potrebbe essere un elemento chiave per comprendere l'evoluzione delle capacità cerebrali, che sembra essere sempre favorita nell'ambito di gruppi socialmente complessi ed organizzati.
Nel momento in cui i ricercatori hanno fatto ascoltare le registrazioni dei versi emessi da potenziali intrusi, si sono resi immediatamente conto che la reazione delle iene ascoltatrici dipendeva da una stima del numero di voci estranee comparata all'abituale numero medio di iene del loro gruppo. Gruppi formati da 3 o più iene si sono sempre mostrati più disposti ad entrare in contatto con le fonti di suono rispetto a gruppi formati da coppie di individui.
Le iene, come si sa, sono mammiferi. Ma cosa dire delle straordinarie capacità aritmetiche e geometriche di insetti come le api e le formiche? Andate ai link precedenti per saperne di più... ^__^

Benson-Amram, S., Heinen, V., Dryer, S., & Holekamp, K. (2011). Numerical assessment and individual call discrimination by wild spotted hyaenas, Crocuta crocuta Animal Behaviour, 82 (4), 743-752 DOI: 10.1016/j.anbehav.2011.07.004

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento su questo post: