domenica 21 agosto 2011

Nucleus Medical Media: un grande supporto video 3D per chi vuole studiare il corpo umano

Il corpo umano ha sempre rappresentato per tutti noi, addetti o meno al settore, un interessante oggetto d'attenzione. Sin da piccoli, siamo sempre stati curiosi di capire come funzionano alcuni dei nostri organi interni, oppure cosa succede nel nostro corpo quando soffriamo di certe malattie o, ancora, come funzionano alcuni interventi di natura chirurgica. 
Chi studia medicina nel corso del suo curriculum è abituato a vedere dal vivo queste situazioni, ma chi è appassionato di medicina e svolge un lavoro in un ambito differente, oppure chi insegna scienze e vuole far capire bene ai propri studenti qualcosa di medico/biologico inerente al corpo umano, potrebbe trovare davvero interessante il canale Youtube Nucleusanimation, del sito Nucleus Medical Media
Nucleus Medical Media è un autorevole database che è interamente dedicato al mondo della medicina ed è ricco di gallerie foto, video, modellini in vendita, descrizioni anatomiche, fisiologiche e farmacologiche, e chi più ne ha più ne metta. Su Nucleus Medical Media si può davvero godere di un'immensa fonte di informazioni a carattere medico-biologico e, in particolare, sono straordinariamente dettagliati i video in grafica tridimensionale, che consentono di avere un'idea chiara di come alcune patologie lavorano nel nostro organismo e di come funzionano determinati interventi di chirurgia, il tutto descritto anche a voce. 
Basti guardare questo video introduttivo generale per avere un'idea vaga del livello di dettaglio:
Oppure questo video che mostra in sintesi la formazione e l'avanzamento di una placca aterosclerotica fino ad un infarto:
O anche quest'altro video che mostra il magico momento della nascita:
Unica nota (per noi) negativa: le descrizioni audio o video sono in inglese o spagnolo. Ho controllato sul sito ed ho visto che c'è la possibilità di selezionare anche altre lingue, tra cui l'italiano, ma ho provato ad impostarla e non ho osservato cambiamenti... forse sarà work in progress nell'ambito di un progetto in crescita.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento su questo post: