domenica 13 marzo 2011

Tutti pronti a festeggiare il PI day!!!

La data del 14/03 si avvicina, ormai ci siamo. Bene - direte voi - dov'è la novità o la particolarità? Probabilmente per voi sarà una data come tante altre, e in effetti è così, ma per chi si occupa di matematica è una data particolare. Non tanto perché si celebri qualche personaggio o evento storicamente significativo, quanto perché la grafia anglosassone della data in questione è 3/14. Se ancora questo non vi dice niente, basta pensare al TT, ossia il pi greco, numero irrazionale ma meglio noto per la grafia approssimata ai centesimi 3,14.
Per la somiglianza tra la data 3/14 e il numero approssimato 3,14 si è deciso nel 1988 di celebrare in tale data la festa del pi greco, cioè il PI day. Per quanto suddetto, si intuisce facilmente che tale festa sia di origine americana: infatti la prima occasione di festeggiamento in onore del pi greco si tenne nel 1988 all'Exploratorium di San Francisco per volontà del fisico americano L. Shaw, e fu celebrata con un corteo circolare intorno ad un edificio del museo; furono anche allestiti stand per vendere torte aventi come decorazioni le cifre decimali del pi greco. Chiaramente non sarebbe possibile scriverle tutte (vai a questo post per saperne di più), ma se ne scrivono finché c'è spazio sulla torta ^__^.
I festeggiamenti di quest'evento sono ovviamente giunti anche da noi, che da un bel pezzo ci siamo americanizzati, e si festeggia in diversi dipartimenti di matematica e scuole. E' bene ricordare che l'anno scorso, il 14/03/2010, Google ha dedicato al PI Day il suo logo, qui accanto:
Noi di Natura & Matematica, visto che la primavera è alle porte, festeggiamo questo giorno consigliando ad ogni matematico che si rispetti delle formine per il ghiaccio a forma di pi greco, per mantenere fresca una bibita e, se volete, la sorseggiate con il sottofondo musicale di PI Song, la canzone di Kate Bush dedicata al pi greco:

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento su questo post: