mercoledì 3 novembre 2010

12° edizione del Carnevale della Fisica: un nuovo grande successo!

Il 30 novembre del 1609 Galileo puntava per la prima volta il suo cannocchiale verso il cielo per osservare un  misterioso corpo celeste, che da secoli cattura l'attenzione ed ispira la vita dell'uomo: la luna; veniva così segnata una nuova, fondamentale tappa nel mondo della fisica e dell'astronomia. Esattamente 400 anni dopo, in un mondo in cui si viaggia a bordo di mezzi fatti di fibre ottiche, muniti di mazzi di chiavi alfanumeriche, nasce una piazza virtuale per celebrare questo straordinario evento: il Carnevale della Fisica!
Il Carnevale della Fisica nasce il 30 novembre 2009 grazie ad un'idea del blog Gravità zero e del suo omonimo spagnolo, con il patrocinio dell’UAI (Unione Astrofili Italiani), e a partire da questa data, nel giorno 30 di ogni mese, blogger, scienziati, insegnanti e appassionati della materia propongono uno o più interventi curiosi ed interessanti in forma di post, con tematiche inerenti alla fisica, dandosi appuntamento su un blog che funge da piazza "carnevalesca" per mettere in condivisione il proprio bagaglio di conoscenze con gli altri e diffondere la fisica con idee innovative, raggiungendo anche i "profani" con un linguaggio semplice e di immediata comprensione. 
La nascita di quest'iniziativa è tutt'altro che banale, nel nostro Paese, perché ancora fatichiamo a familiarizzare con i meccanismi del web 2.0, ossia con quella tipologia di Internet basata non sulla semplice elaborazione di pagine web statiche, bensì sulla capacità di interagire attivamente con esse tramite commenti e condivisione di risorse su social networks. Nei Paesi anglosassoni invece esso è piuttosto diffuso e sta gradualmente aprendo nuovi orizzonti nell'ambito della comunicazione divulgativa. Prepariamoci dunque ad una vera e propria rivoluzione comunicativa anche nel nostro Bel Paese! ^__^
Manca ormai poco - meno di un mese - alla celebrazione del primo anniversario di questo nuovo, grande evento, ma fino ad ora il Carnevale della Fisica ha già ampiamente dimostrato di essere un'occasione davvero stimolante per tutti gli appassionati della fisica e di tutte le implicazioni che ogni giorno essa comporta nella vita quotidiana di ciascuno di noi. 
Proprio qualche giorno fa, il 30/10/10, si è celebrata la 12° edizione del Carnevale, che è stata gentilmente ospitata dal blog Scientificando di Annarita Ruberto, docente di matematica e scienze di scuola secondaria di I grado.  
Logo del blog Scientificando
  
La tematica principale attorno a cui hanno ruotato gli articoli è stata questa volta la didattica, perché, come afferma la stessa prof. A. Ruberto, "in ragione della controversa stagione che essa sta vivendo, dobbiamo impegnarci per promuovere una riflessione e un'auspicabile discussione su di essa." Le prove OCSE-Pisa, TIMSS e INVALSI sono solo un esempio di quanto sia poco diffusa la cultura scientifica in Italia, e di come ancora si faccia fatica, a scuola, a far sviluppare negli alunni un approccio scientifico e sperimentale ai fenomeni della quotidianità. Quale occasione migliore di questa, dunque, per diffondere la cultura scientifica con esempi e situazioni divertenti e curiose?
La partecipazione è stata davvero sentita dal popolo del web 2.0, con oltre 100 articoli ed altrettanti commenti di bloggers e visitatori, grazie anche al magistrale lavoro organizzativo condotto dalla prof. Ruberto nel selezionare gli articoli e rispondere all'enorme mole di commenti entusiastici ricevuti.
Ora non ci resta che aspettare il 30 novembre, quando il corporate blog fondatore Gravità zero ospiterà il primo anniversario del Carnevale della Fisica! Nel frattempo... godiamoci le letture dei partecipanti alla 12° edizione sul blog Scientificando
Se, infine, avete scritto sul vostro blog un post interessante riguardante la fisica, proponetevi come ospiti al link Carnevale della Fisica.

2 commenti:

  1. Grazie mille, Chris, di aver diffuso la notizia.
    Un caro saluto.
    annarita

    RispondiElimina
  2. Grazie mille a te di averci dato la possibilità di godere di un evento del genere! :-)
    E perdonami per il ritardo nella risposta, ma è stata davvero una dura settimana! :)
    Ciao e a presto!

    RispondiElimina

Lascia un commento su questo post: